Realizzazione citata per il contenuto storico, in quanto la Siel dagli inizi della sua attività ha dato molto in questa direzione.
Le immagini a corredo descrivono l'impianto di raccolta dati effettuato presso gli stabilimenti Lanerossi. In sintesi, ad ogni telaio, è stata interfacciata una centralina in grado di convertire in un segnale ad infrarosso le informazioni relative allo stato della macchina ed inviarlo ad un concentratore ovvero un dispositivo in grado di leggere i segnali inviati e trasmetterli alla porta seriale di un personal computer addetto all'immagazzinamento dei dati.
Il sistema è in grado di gestire le comunicazioni con 250 telai ed è attivo dai primi anni '80. Negli anni, il sistema è stato aggiornato più volte arrivando all'attuale sistema di trasmissione, nel quale la tipologia di trasmissione ottica è stata sostituita dal cavo (a causa dell'inserimento di sistemi di aspirazione mobili nello spazio prima riservato ai dispositivi ad infrarosso) sul quale abbiamo implementato un nostro protocollo di comunicazione.
Attualmente il sistema di comunicazione è implementato su tutti gli stabilimenti del gruppo Marzotto in Italia ed in Europa e sono disponibili i dispositivi di interfacciamento per i principali tipi di telai esistenti.
Il software di gestione ed elaborazione dei dati è stato realizzato su piattaforma Unix dal cliente seguendo le specifiche fornite dai nostri tecnici, nell'ultima release, il software gira su un server Linux.

 

 

 

5191

5192

5195

5196

raccolta dati